Silvia Pasticci

I cannoli banali per MTChallenge.

Print Friendly, PDF & Email

Con,  probabilmente, le foto più orride mai fatte partecipo a questa sfida di MTChallenge dedicata ai cannoli grazie a Francesca del blog  121 gradi.

Oltre a darci una ricetta fantastica, Francesca ci ha chiesto di dedicare la nostra ricetta a qualcuno, io le dedico a Pigrizia e Procrastinazione. Avrei tempo di preparare tutto fino al 26 ottobre ma, curiosamente, da domani e per 3 giorni non sarò reperibile…

La pigrizia è uno dei miei più gravi difetti e viaggia sempre a braccetto della procrastinazione, quel non far nulla seduta sul divano mentre mi angoscio perché non faccio nulla. Se anche voi vi sentite così ogni tanto: 1. Siete del gatto, 2. Questa ricetta pigra fa per voi.

Iniziamo dall’impasto.

Per la ricetta vi mando qui, come ricetta è ottima, molto ben spiegata e, se seguite bene i passaggi, è infallibile.

Io ho diviso l’impasto in due e per quella al cacao ho sostituito 30g di farina con del cacao amaro.

Unico passaggio diverso è stato non spennellare la parte interna della sfoglia con uovo per agevolare l’attaccatura, ma della semplice acqua, così non ho rischiato che si attaccassero ai cilindri e conetti fai da te con carta forno. Purtroppo dopo averli spennellati con tuorlo prima di mandarli in forno mi sono scordata di metterci lo zucchero e, ahimè, non sono croccanti…

Per la crema sono andata sul pigro e collaudato, una crema pasticcera veloce alla vaniglia e una al cioccolato e arancia.

Per la base della crema:

– 250 ml di latte intero fresco.

– 2 uova medie.

– 50 g di zucchero semolato.

– 20 g di fecola di mais.

Frullate con il frullatore ad immersione tutti gli ingredienti e dividete in due pentolini, in uno mettete mezza bacca di vaniglia e nel altro una striscia di buccia d’arancia non trattata.

Vi consiglio di procedere con le creme sul fornello una alla volta per evitare dei grumi. Fate scaldare a fuoco dolce e mescolate finché non raggiungono la densità desiderata.

Quando inizia ad addensarsi quella con l’arancia eliminate la buccia e mettete 50 g di cioccolato fondente. Mescolate bene.

Coprite le creme con pellicola a contatto e fate raffreddare, poi passate alle tasche da pasticceria e mettete in frigo.

Farcite i cannoli e gustateli!

 

4 Commenti

  1. Anna Laura

    Corto, conciso e compendioso. Non ti sei proprio sprecata, eh? 😀 Ma i cannoli sono belli anche senza zucchero e credo che li avrete mangiati lo stesso 😉 Ciao, gatta!

  2. Silvia (Autore Post)

    Per forza di cose sono stata concisa tra un blog tour e l’altro. Non mi sono risparmiata facendo pieghe cin due impasti diverso, però! 😘😘😘

  3. alessandra

    Banali lascialo dire a me 🙂 che me ne mangerei un vassoio intero 🙂

  4. Silvia (Autore Post)

    Alla fine i gusti classici, quelli considerati banali, mettono tutti d’accordo. Son contenta che la mia versione ti sia piaciuta.

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × quattro =