Silvia Pasticci

Cavolini pancettati. Contorno gustoso.

cavolini pancettati
Print Friendly, PDF & Email

cavolini pancettatiAdoro i cavolini pancettati, sono un tipo un po’ particolare, che ama le verdure che di solito piacciono a pochi… i cavolini di Bruxelles cucinati a questa maniera me li preparava mamminacara sapendo che odio le bietole come si fanno in Spagna. Là la verdura viene mangiata come primo piatto e, preparando i cavolini pancettati, era sicura che mangiassi la porzione di 250g… Cosa non si inventano le madri per far mangiare i bambini!

Se anche voi avete per casa dei bambini (grandi o adulti che siano) che fanno storie per mangiare la verdura tentate con questi cavolini pancettati per accompagnare pesce bianco cucinato in modo semplice o dei petti di pollo ai ferri. Insomma, per accompagnare secondi piatti non particolarmente saporiti.

Cavolini pancettati.

Come contorno per 3 persone:

  • 250g di cavolini di Bruxelles.
  • 1/2 cipolla rossa.
  • 30g di pancetta affumicata a cubetti.
  • 1 cucchiaio d’olio extravergine d’oliva
  • Sale, q.b.

Pulite i cavolini di Bruxelles tagliando la base del tronchetto e togliendo due o tre foglie esterne e incidete il tronco a croce con la punta di un coltello per facilitare la cottura.

Scottate in acqua salata bollente i cavolini per 10 minuti circa.

In una padella fate appassire con un cucchiaio di olio extravergine d’oliva mezza cipolla rossa tagliata a julienne grossolana, quando inizierà a prendere colore unite i cubetti di pancetta affumicata e fate saltare. Quando anche la pancetta inizierà a prendere colore unite i cavolini alla padella e fate saltare finchè, anche loro, non avranno preso un po’ di colorito.

Servite i cavolini pancettati belli caldi.

Godetevi i vostri Pasticci ed alla prossima, o anche su facebook!

Besos.

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × due =