Silvia Pasticci

Flan di porri con pomodorini confit.

flan di porri con pomodorini confit
Print Friendly, PDF & Email
Flan di porri con pomodorini confit.

Flan di porri con pomodorini confit.

Sia antipasti che secondi sono pieni di carne o pesce ma, perché non provare ogni tanto a mangiare un secondo o un antipasto vegetariano? Più verdure e meno grassi per tutti con i flan di porri con pomodorini confit.

Se preparate i vostri piccoli flan di porri con pomodorini confit in degli stampi monodose risulteranno molto “spettacolari” se serviti come antipasto mentre che uno stampo a ciambella vi sarà molto più facile da gestire se volete fare il flan di porri come secondo piatto.

Per quanto riguarda i pomodorini confit mi dirò che è un bel modo di mangiarli e che fanno molta scena e, poi, sono buonissimi e semplici da fare!

Flan di porri con pomodorini confit.

Per circa 500ml di miscela (antipasto per 4-5 e secondo per 2-3 persone):

1 porro medio-grande.
3 uova medie.
150ml di latte.
3 cucchiai di parmigiano grattugiato.
1 cucchiaino di burro (più quello per imburrare gli stampi).
Sale, q.b.
Pepe, q.b.
5-6 pomodorini datterini a commensale.
1 presa di sale.
1 presa di zucchero.
1 presa di timo essicato.
1 filo d’olio extravergine d’oliva.

Iniziate accendendo il forno a 160°C ventilato sopra e sotto.

Lavate accuratamente sia il porro che i pomodorini.

Tagliate i porri a fettine sottili e fateli appassire nel burro a fuoco basso, il porro tende a bruciarsi perchè contiene molti zuccheri.

Tagliate i pomodorini a metà e spargete in modo uniforme sale, zucchero, timo e un filo d’olio. Infornate in tanto che si preparano i flan.

Mescolate con una frusta il latte, il parmigiano e le uova, salate e pepate e unite i porri appena saranno ben cotti.

Versate la miscela nello stampo e fate cuocere in forno a bagnomaria per circa 30-40 minuti.

Aspettate che il flan di porri venga tiepido prima di sformare.

Servite il flan di porri caldo, tiepido o freddo accompagnato dai pomodorini confit.

Godetevi i vostri Pasticci ed alla prossima, o anche su facebook!

Besos.

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *