Silvia Pasticci

Gecotoast con Mela Ambrosia Rivoira.

Print Friendly, PDF & Email
Per preparare una ricetta per Mela Ambrosia Rivoira era quasi obbligatorio sfruttare la dolcezza di questo frutto in una merenda che contenesse poco zucchero aggiunto. Il tatto croccante della Mela Ambrosia Rivoira portava anche ad una scelta di uso a crudo per sentire scrocchiare sotto i denti. La scelta di una semplice e velocissima crema spalmabile è risultata molto naturale e pensando a Geco di PJMasks, cosa rappresenta di più Greg il Geco supereroe se non le sue scaglie?
Per una merenda per 2 bambini:
4 fettine di pane in cassetta (meglio se integrale o ai cereali per un apporto di fibre in più).
100 g di ricotta.
1 Mela Ambrosia Rivoira.
1 cucchiaino di miele.
1/2 cucchiaino di tè matcha (solo per tingere di verde la crema, potete anche usare dei pistacchi frullati fino a formare una farina per una merenda “verdegeco” e molto nutriente).
1 pizzico di buccia di limone non trattato.
Tagliate delle fette molto sottili dalla parte centrale della mela, con un coppa pasta molto piccolo o un beccuccio della tasca da pasticcere tagliate dei piccoli cerchi (le scaglie di Geco) e conservatele in acquaacidulata con poco limone perché non scurisca. Essendo la Mela Ambrosia Rivoira una mela di grandi dimensioni potrete sfruttare ogni fettina per creare tante scaglie, dovrebbero bastare 5/6 fettine per coprire i quattro “gecotoast“.
In una ciotola mescolate il resto della Mela Ambrosia Rivoira grattugiata, la ricotta, il miele, il tè matcha e la buccia di limone finché la crema non sarà uniforme.
Tagliate con un coppa pasta quattro fette rotonde di pane, spalmate con crema alla mela e decorate con le scaglie di mela asciugate delicatamente dal bagno in acqua acidulata.
Servite subito.

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *