Silvia Pasticci

Il mio menù ideale di Profumo di Limoni, la NON ricetta per THE RECIPE-TIONIST.

Print Friendly, PDF & Email

Questo è un post anomalo, una non ricetta, una TOP delle mie ricette preferite di PROFUMO DI LIMONI il blog di Valentina De Felice, ricette che avrei voluto preparare ma che per un motivo o per altro non sono riuscita a presentare a THE RECIPE-TIONIST dei mesi di Marzo-Aprile.

Ho conosciuto Valentina direi un paio di anni fa grazie ad un coinvolgente progetto che ci accomunava. Questa ragazza (ai tempi con il blog Di Verde Di Viola, vittima di un’irreversibile attacco di hacker) mi rimase impressa subito; una voglia di fare, una capacità di comunicare, un entusiasmo davvero notevoli.

Chat dopo chat, battuta dopo battuta scoprì una ragazza intelligente, dal senso dell’umorismo pungente che tanto mi ricorda il mio e amica dei suoi amici. La freghi una volta, poi non la freghi più.

Il progetto andò storto, le persone girarono spalle e chiappe verso lidi più soleggiati, ma di un sole riflesso e sovralievitato… io guardo ancora questo sole, rendendomi conto che non scalda come quello vero, ma non sono stata così stupida di girare le spalle a Valentina, perché lei emana calore, quello vero, quello umano e, dulcis in fundo, ha imparato a sbattersene e si è creata una cerchia di amicizie che hanno imparato a conoscerla ed apprezzarla. E quello se lo è coltivato tutto da sola.

E ora vi lascio un sacco di link a sue ricette perché impariate a conoscerla ed apprezzarla, questa ragazza, e i motivi per cui non le ho preparate per THE RECIPE-TIONIST.

La mia prima e agoniata scelta, trovare le melanzane perlina in questa primavera che sembra novembre sarebbe stato un’utopia… cliccate qui.

Questa ricetta è fresca fresca, ma non ho visto fragole degne di tale nome, aspetterò pazientemente e poi cliccherò qui.

L’idea era quella di accompagnare le polpette di mazzancolle con melanzane perlina con questo pane, ma mancando il piatto principale la cosa non aveva molto senso…

Marito mi ha vietato preparare dei dolci, altrimenti… cliccate qui.

Questa non l’ho fatta perchè… leggete e capirete 🙂

E per finire queste frittatine perchè un giorno ne parlavamo su facebook (subito mi sembrarono un orrore) e ora ho una grande curiosità (ma i coinquilini non gradivano il fritto…).

2 Commenti

  1. Vale

    Grazie di cuore Silvia. Grazie davvero. Tu sai di cosa, tu sai perchè.

  2. Silvia (Autore Post)

    No, grazie a te.

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *