Silvia Pasticci

Impanatura senza uovo.

impanatura senza uovo
Print Friendly

 

Impanatura senza uovo.

Impanatura senza uovo.

L’impanatura senza uovo può servirvi se vi siete distratti e non avete neanche un uovo a casa o se siete degli allergici, vedendo la quantità di uovo “nascosto” che è presente in tantissimi cibi confezionati che non ci aspetteremo immagino che andare al supermercato o a mangiare fuori non sia proprio una passeggiata per chi ne patisce…

Il bello di questa impanatura senza uovo è che isola molto bene l’alimento e che rimane anche molto succoso dopo la frittura e, incredibile ma vero, non si stacca dalla carne ed è veramente croccante! Niente di più fastidioso che vedere l’impanatura che se ne va a zonzo e ritrovarci con un pezzo di fettina di carne di un colore tendente al grigio e secca nella nostra forchetta…

A casa Pasticci sono quasi nulle le occasioni in qui si impana la carne di vitello o manzo ma vi posso assicurare che il metodo di impanatura senza uovo e molto più che collaudato sia per il pollo (sia petto che sovracoscia) che per il maiale (lonza, filetto o coscia).

Se oggi non avete neanche un uovo a casa e non sapete che farvene delle braciole che avete preso per la cena siete nel posto giusto!!

impanatura senza uovo, taglio

Visto come l’impanatura rimane perfettamente attaccata?

Impanatura senza uovo.

Questa ricetta è orientativa, le quantità dipenderanno molto da quanta carne impanerete:

Farina, q.b.

Latte, q.b.

Pan grattato, q.b.

Sale, q.b.

Carne.

Olio di semi di arachide per friggere, q.b. (d’oliva se non vi da fastidio il sapore più forte).

Se non è già tagliata, tagliate la carne e asciugatela con della carta da cucina.

Salate la carne e passatela dapprima nella farina, badando che sia ricoperta da tutte le parte e scrollatela un po’ per togliere l’eccesso.

Bagnate la carne nel latte, assicuratevi che tutta la farina si sia bagnata.

Passate la carne nel pan grattato girandola più volte e premendo bene perchè non rimanga nessuna parte dove l’impanatura non sia arrivata, questo sarà il segreto per una carne fritta succosa e non grassa.

Nel caso delle nostre braciole di maiale ho fritto a fuoco medio alto perchè erano tagliate abbastanza alte e se avessi tenuto il fuoco troppo alto si sarebbero bruciate all’esterno rimanendo crude all’interno, cosa non consigliabile nel caso del pollame e della carne di maiale.

Accompagnate la vostra carne con impanatura senza uovo con una insalatina rinfrescante per compensare il fritto…

Godetevi i vostri Pasticcci ed alla prossima, o anche su facebook!

Besos.

1 Commento

  1. leather iphone wallet sunmand

    Howdy! Someone in my Myspace group shared this website with us so I
    came to take a look. I’m definitely loving the information. I’m book-marking and will be tweeting
    this to my followers! Wonderful blog and amazing
    design.

    Replica

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × 3 =