Silvia Pasticci

Pancake di zucca. La colazione dei campioni.

pancake di zucca
Print Friendly, PDF & Email

pancake di zuccaLa ricetta di questi pancake di zucca me l’ha ispirata questa di Jamie Oliver, non sapevo che avesse un sito per il suo magazine. La sua versione era salata ed io l’ho resa da colazione o merenda con ben poco sforzo.

Aprofittate se avete il forno acceso per infilarci dentro una zucca, poi la polpa esce da sola e senza sforzi e, pure, con meno spreco di energie. La polpa la potrete usare per torte dolci o salate, per riempire pasta o per pancake da colazione come questi…

Questi pancake di zucca sono naturalmente dolci e con la cannella e la noce moscata il gusto si esalta ancora di più, non hanno grassi e riempiono tantissimo. Sono la colazione ideale se poi andate a fare una lunga camminata.

Sù, diamoci da fare!

pancake zucca

Pancake di zucca.

Ingredienti per 3 persone:

  • 250g di polpa di zucca al forno.
  • 250ml di latte parzialmente scremato.
  • 150g di farina 00.
  • 30g di zucchero di canna.
  • 1 uovo.
  • 1 cucchiaino di lievito per torte salate.
  • Noce moscata, q.b.
  • Cannella, q.b.
  • Olio extravergine d’oliva per ungere la padella.

Prendete la polpa di zucca e schiacciatela con una forchetta per renderla liscia ed omogenea, unite il latte e l’uovo e mescolate bene.

Unite la farina, lo zucchero, la noce moscata, la cannella ed il lievito e mescolate accuratamente per evitare il formarsi di grumoli nella pastella per i pancake.

Ungete appena una padella antiaderente e fatela scaldare a fuoco medio. Versate una grossa cucchiaiata di pastella (ho usato un cucchiaio di servizio), il primo lato del pancake sarà pronto in 3-4 minuti, quando la superficie superiore sarà diventata opaca e ci saranno dei buchini di lievitazione. Girate i pancake di zucca e fate cuocere ancora per 2-3 minuti.

Tenete i pancake di zucca al caldo mentre preparate gli altri e servite con caramello e sono buonissimi anche da soli!.

Godetevi i vostri Pasticci ed alla prossima, o anche su facebook!

Besos.

 

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 − quattordici =