Silvia Pasticci

Polpettine di pesce per l’aperitivo.

Polpettine di pesce fingerfood.
Print Friendly, PDF & Email

Finger food o secondo piatto, a voi la scelta.

Polpettine di pesce fingerfood.

A volte arrivo a casa e guardo quello che ho in frigo e i conti non mi tornano. Avrei dovuto fare quel persico ai ferri ma sinceramente non ne avevo voglia di mangiarlo così… Poi come un lampo mi è venuta alla mente una ricetta di mia madre, che faceva le polpette di pesce in umido (prima o poi ve le farò vedere) e mi è venuta l’idea di farle più piccole e fritte per cercare di convincere pure Figlio a mangiarle.

Buone come aperitivo diverso dal solito, buone come secondo piatto, da rifilare agli amici come “tapas”, da mettere nel sugo se ne rimangono…

Per quattro persone:

  • 400 g di persico o di un altro pesce di vostro gradimento già pulito
  • 1 fetta di pan carrè ammollata nel latte e strizzata
  • Sale
  • Pepe
  • 1 uovo
  • Pan grattato
  • A vostro piacimento potete aromatizzare il pesce con buccia di limone o di arancia, capperi, olive… a voi la scelta!
  • Olio per friggere

Frullate con un robot di cucina o tritate a mano il pesce senza renderlo una poltiglia, è piacevole trovare ogni tanto un pezzetto, mescolatelo con il pane ammollato nel latte, il sale, il pepe e l’uovo sbattuto fino a che si sarà ben ammalgamato il tutto. Formate delle palline piccole, come delle nocciole. Passatele nel pan grattato, io ho usato un pacchetto di cracker pestati. Friggete fino a farle diventare dorate e mettetele ad asciugare su della carta paglia. Servite come aperitivo con un calice di spumante e godetevi la compagnia.

L’ultimo passaggio è quello più importante 😉

Godetevi i vostri pasticci e alla prossima. O anche su facebook!

Besos.

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *