Silvia Pasticci

Risotto alle zucchine senza fatica.

Print Friendly, PDF & Email

Una volta sentì in televisione che d’estate sarebbe meglio prediligere il riso rispetto alla pasta perchè il riso è più facilmente digeribile e ha più proteine.

In casa Pasticci amiamo i risotti, particolarmene quello alle zucchine – che ogni volta trasformo un po’ – ma con il caldo che c’è e dover stare ai fornelli girando in continuazione e, per di più, con il pentolino di brodo bollente accanto non è che diventi matta di gioia alla sola idea di doverlo preparare…

Se avete delle padelle pesanti con un buon coperchio che incastri bene il gioco è fatto, oggi vi spiego come fare un risotto alle zucchine senza fatica!

risotto-crafond

 

Risotto alle zucchine senza fatica.

Ingredienti per 4 persone:

ingredienti-risotto

  • 350g di riso baldo (1 parte di riso)
  • 2 parti del volume del riso di brodo di carne o vegetale
  • 4 zucchine
  • 1 cipolla dorata o bianca
  • 150g di caciotta di latte vaccino
  • 50g di burro
  • 100ml di vino bianco secco

Iniziate lavando con cura e tritando le verdure; la cipolla molto sottile e le zucchine un po’ più grossolane.

In una padella dal fondo spesso e a fuoco medio fate fondere il burro e soffriggete la cipolla finchè non diventerà trasparente, dopodichè potrete unire le zucchine e mettere il coperchio per farle “sudare” e così agevolare la cottura. Quando anche le zucchine saranno morbide alzate la fiamma a fuoco alto e fatele dorare.

Quando le zucchine saranno dorate abbassate di nuovo la fiamma a fuoco medio e unite il riso, fatelo tostare da 3 a 5 minuti e poi sfumate con il vino e fate evaporare l’alcool per almeno tre minuti.

Una volta che il vino sarà evaporato unite tutto il brodo bollente, girate e coprite con un coperchio che incastri molto bene e godetevi la compagnia o il divano per i successivi 18 minuti.

Non è bello poter fare un risotto godendosi la compagnia degli invitati senza alzarsi continuamente per andare a girarlo?

Una volta cotto il riso spegnete la fiamma e mantecate con la caciotta tagliata piccola e servite subito. Io ho aggiunto al mio risotto un po’ di pepe nero (lo adoro sul risotto) e qualche filo di erba cipollina che dona un aroma fresco, ideale quando fa caldo. Provate voi le combinazioni che più vi piacciano!

Godetevi i vostri Pasticci ed alla prossima, o anche su facebook!

Besos

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *