Silvia Pasticci

Scorze di arancia candite.

scorze di arancia candite.
Print Friendly, PDF & Email

 

Scorze di arancia candite.

Scorze di arancia candite.

Non so se avete mai comprato le scorze di arancia candite, sono un dolcetto che accompagna meravigliosamente bene il thè pomeridiano, sono deliziose ma parecchio care…

 

 

 

Ho deciso di provare a fare le scorze di arancia candite perchè ci sono tanti lievitati tradizionali, come i panettoni e le colombe, che le contengono e si possono usare per arricchire brioches, biscotti, creme, muffin… e anche per ricoprirle di cioccolato fondente (le più pericolose di tutte perchè è facile iniziare a mangiarle ma non così tanto fermarsi). Sfruttando le ultime arance della stagione che avevano una scorza ottimale mi sono fatta una bella scorta per i prossimi dolci.

 

 

 

Volete fare un dolcetto stupendo con poca spesa?

 

 

 

Scorze di arancia candite.

 

 

 

Ingredienti:

 

 

Arance dalla buccia spessa ma con almeno una terza parte di arancione.

 

 

Zucchero semolato.

 

 

Acqua.

 

 

 

Io ho fatto candire la scorza di tre arance di grossa dimensione e ho riempito per ¾ un barattolo con una capacità di 1l.

 

 

 

Quando mangerete le arance tagliate le calotte e tagliate la buccia restante a spicchi, lavatela per bene e lasciatela a bagno per un giorno, cambiando l’acqua a metà giornata.

 

 

 

Il giorno dopo la parte bianca della buccia di arancia si sarà un po’ gonfiata, scartate la parte che si sarà gonfiata e sembrerà “spugnosa” e tagliate a listarelle la parte restante.

 

 

 

In un pentolino portate a bollore le scorze di arancia con un po’ d’acqua e lasciate bollire per 2-3 minuti e buttate l’acqua. Ripete ancora l’operazione, serve ad eliminare l’amaro della scorza.

 

 

 

Pesate le scorze di arancia e rimettetele nel pentolino insieme alla stessa quantità di acqua e di zucchero semolato.

 

 

 

Accendete il fornello a fuoco molto basso e girate ogni tanto. Le scorze di arancia candite saranno pronte dopo poco più di un’oretta, non fatele asciugare completamente o le scorzette sembreranno cristallizzate, spegnete il fornello quando ci sarà ancora dello sciroppo in fondo al pentolino. Lasciatele raffreddare dentro al pentolino e poi conservatele in un barattolo ben chiuso o ricopritele con del cioccolato fondente e divoratele…

 

 

 

Godetevi i vostri Pasticci ed alla prossima, o anche su facebook!

 

 

 

Besos.

 

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *