Silvia Pasticci

Spezzatino di pollo allo yogurt e paprika.

Print Friendly, PDF & Email

Tutti a dire che a Natale bisogna essere più buoni… con questo spezzatino di pollo allo yogurt e paprika io vorrei essere buona anche prima di Natale. Anche perchè a gennaio arrivano i saldi, ma anche la bilancia che ci guarda già male da sotto il mobile del bagno perchè sa che se saremo bravi a Natale non sarà mica a tavola.

Ho già usato lo yogurt per dei piatti salati in altre occasioni, non che per preparare dei dolci. Lo yogurt tipico come salsa di accompagnamento nella cucina mediorientale ma in India viene spesso usato per marinare le carni. Un po’ come pazzia e partendo dall’uso che si da in India per ammorbidire e conservare la carne mi sono decisa a far marinare il pollo (ma potete usare anche il tacchino) per poi passarlo in padella mantenendo lo yogurt come salsina e facendo uno spezzatino “all’europea”.

Serviteci accanto della verdura bollita – meglio se cavoli che vanno molto d’accordo con la paprika – e siate buoni, almeno a tavola!

Spezzatino di pollo allo yogurt e paprika.

 

Per 4 persone:

  • 600 g di petto di pollo.
  • 125 g di yogurt bianco non zuccherato.
  • 1,5 cucchiai di olio extravergine d’oliva (mezzo per saltare la carne e uno per diluirci la paprika, se volete quest’ultimo potete evitarlo aggiungendo la paprika direttamente in polvere).
  • 1 cucchiaino di paprika al gusto (nel mio caso è paprika dolce affumicata).
  • Sale, q.b.

Tagliate il petto di pollo a bocconcini e mescolatelo allo yogurt, aggiungete un pizzico abbondante di sale. Lasciate marinare per almeno mezz’ora.

In una padella larga e a fuoco forte fate scaldare mezzo cucchiaio di olio extravergine d’oliva, versate il pollo insieme allo yogurt e mantenete la fiamma forte per i primi 3-4 minuti girando spesso il pollo.

Mettete un coperchio che incastri bene, così cuoce nei suoi succhi e rimane morbidissimo, e abbassate la fiamma al minimo, lasciate cuocere altri 3-4 minuti. Ritirate la carne dal sugo e tenetela in caldo.

Alzate la fiamma e, ora senza coperchio, fate ridurre la salsina finchè raggiunge la densità desiderata (come la panna liquida, circa). Unite la carne.

Spegnete e versate la paprika mescolata con l’olio extravergine d’oliva, girate ancora e servite subito.

P.S.: nella ricetta ho aggiunto sale solo alla marinatura, credo che con il gusto forte della paprika non serva aggiungere molto sale, ma regolatevi secondo il vostro gusto personale.

Godetevi i vostri Pasticci ed alla prossima!

 

 

 

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti − quattro =