Silvia Pasticci

Crostata con mousse al limone e fragole.

Print Friendly, PDF & Email

Crostata con mousse al limone e fragole, o di come anche su internet si trovano amici.

Se parlate di una ragazza tranquilla, affettuosa, generosa e accogliente tutto in uno io penso subito a Valentina: una panificatrice di prima classe, tutta baci e abbracci sempre disposta ad aprire casa sua.

Anche il blog di Valentina è un po’ casa sua. Si racconta e ci racconta tante cose, va fino in fondo in tutto quello che fa ed è per questo che oggi un gruppetto di blogger e non darà il suo verdetto su tutte le ricette di frolla che Valentina ci ha fornito in una sua ricetta di febbraio.

Io ho scelto una frolla specifica per fondi, è molto friabile ed ideale per riempire con creme perchè non si inumidisce facilmente. Così si presentava, il mio verdetto? E’ FANTASTICA!!

Subito appena preparata mi è sembrata un po’ umida e ho pensato che sarebbe stata un fiasco… Dopo 5 ore di riposo in frigo (anche se sarebbe stato molto meglio lasciarla tutta la notte) la meraviglia.

Mi sono limitata a fare metà dose e sono riuscita a foderare una teglia da 28 cm una rettangolare di 30 x 10 cm circa. Quella frolla è una vera meraviglia, è plastica, è molto elastica, si riesce a maneggiare benissimo e si può stendere davvero molto sottile. Se volete fare delle piccole tartellette è la frolla che fa per voi.

Per vedere le altre creazioni fate con la frolla cercate sui social gli hashtag #raccontidiricette, #frolline e #manidipastafrolla

Crostata con mousse al limone e fragole.

Per la farcitura di due torte:

  • 500 ml di panna fresca.
  • 200 ml di latte intero fresco.
  • 75 g di zucchero semolato.
  • 12 g di gelatina in fogli.
  • la buccia di tre limoni non trattati.
  • Fragole.

Mettete metà della panna, il latte e la buccia dei tre limoni tagliata con il pelapatate a fare infusione in un pentolino per 4 ore (ma anche dalla notte prima).

Portate a bollore la panna con il limone e il latte e unite lo zucchero. Lasciate intiepidire, quando sarà ancora calda fate sciogliere la gelatina in fogli che prima avrete messo ad ammorbidire in acqua fredda. Filtrate e tenete da parte.

Montate la panna. Unitevi la panna al limone quando sarà appena tiepida, mescolate delicatamente finchè non saranno spariti eventuali grumoli di panna montata e versate sui gusci.

Mettete in frigo per almeno 3-4 ore e coprite con le fragole.

Variazione: non avevo fragole per entrambe le torte, in quella rettangolare o spennellato il fondo con 30 g di cioccolato fondente fuso. Ottima versione anche questa 😉

Per la ricetta della frolla dovrete cliccare QUI e ricordate che io ho usato la metà della dose per fare 2 crostate!!!!

Godetevi i vostri Pasticci ed alla prossima!

Besos.

 

2 Commenti

  1. ipasticciditerry

    Buona buona anche questa, complimenti!

    Replica
    1. Silvia (Autore Post)

      Grazie mille Terry!

      Replica

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dodici + tredici =