Silvia Pasticci

La mia Victoria Sponge Cake per il Club del 27.

Print Friendly, PDF & Email




God Bless The Queen! ma la Queen Victoria Sponge Cake per il Club del 27, la nuova pazza avventura di MTChallenge. Bello il banner di Francesca Carloni, vero?

 

 

Legata alla tradizione americana del pollo fritto della sfida 63 è stato deciso da Capo Van Pelt l’abbinamento alle layer cake di quelle latitudini. Perché pur di qualcosa bisogna crepare e noi lo faremo con una coscia di pollo in una mano e un cucchiaino carico de torta nell’altra!

Già farcela in tempo per il pollo fritto e coca-cola è stata dura per me ma, – rullo di tamburi – ho fatto la torta senza gli stampi di layer cake (più stampi della stessa misura per non dover fare una torta alta e poi tagliarla) e in un forno nuovo di pacca che non conoscevo per nulla… Quindi, come sono riuscita io ce la farete anche voi che conoscete il vostro forno!

La mia Victoria Sponge Cake per il Club del 27.

 

Per uno stampo da 17 cm di diametro e per circa 8-10 porzioni:

  • 3 uova (nel mio caso il peso, una volta sgusciate, era di 162 grammi).
  • Pari peso delle uova di burro.
  • Pari peso delle uova di zucchero semolato.
  • Pari peso delle uova di farina 00.
  • 6 g di lievito per dolci (2 g per ogni uovo).
  • 1/2 cucchiaino di pasta di vaniglia.

Per il ripieno:

  • 200 ml di panna fresca da montare.
  • 200 g di mascarpone.
  • 150 g di confettura di lamponi.
  • 50 g di zucchero a velo.

Togliete dal frigo con un’ora di anticipo le uova ed il burro, devono essere a temperatura ambiente perchè la nostra Victoria Sponge Cake riesca al meglio.

Settacciate la farina insieme al lievito per dolci.

Accendete il forno a 160°C in modalità statica e ungete di burro ed infarinate lo stampo per torte.

In una planetaria – o in una ciotola capiente e con l’aiuto di una frusta elettrica – montate ad alta velocità il burro tagliato a cubetti insieme allo zucchero semolato e la pasta di vaniglia. Ogni tanto raschiate con una spatola il burro che si attacca alle pareti della ciotola. Il composto sarà pronto quando si presenterà di un colore chiaro e sarà ben gonfio.

Aggiungete alla crema di burro e poco alla volta le uova sbattute, badando bene che si siano incorporate bene prima di aggiungere altro, fate questo lavoro sempre con la planetaria o le fruste elettriche ad alta velocità. A volte, verso la fine, il composto potrebbe impazzire e il problema si risolve mettendo un po’ della farina che avete pesato.

Una volta che le uova sono state ben ammalgamate unite la farina ed il lievito al composto un cucchiaio alla volta e riducendo al minimo la velocità della planetaria. Alla fine mescolate per un minuto di nuovo ad alta velocità per assicurarvi che la miscela sia omogenea.

Versate l’impasto nella vostra tortiera ed infornate a 160°C, forno statico, per 30 minuti. Passato quel tempo la torta sarà bella alta ma forse si presenterà un po’ cruda all’interno, passate il forno a modalità ventilata e lasciate altri 10 minuti, così è stato nel mio forno… comunque vale sempre la prova stecchino 😉

Togliete dal forno la torta e sformatela dopo 15-20 minuti e fatela raffreddare su una gratella per dolci. Quando sarà ben fredda tagliate a metà con un buon coltello per pane, in modo da evitare che tutto il lavoro si rovini all’ultimo. Se non avete la confidenza necessaria per tagliare la torta “a occhio” misuratela e mettete tutto intorno degli stuzzicadenti che vi faranno da guida.

Preparate il ripieno montanto leggermente la panna con dello zucchero al velo (io ho scelto di mettercene poco perchè la torta è dolce di suo e volevo prevalesse l’acidulo della confettura di lamponi), poi montate leggermente il mascarpone e mescolate la panna a più riprese dall’alto verso il basso. Stendete la crema al mascarpone sopra la metà di torta che andrà in cima. Sull’altro pezzo spalmate la confettura ai lamponi. Chiudete.

Godetevi la vostra Victoria Sponge Cake ed alla prossima!

30 Commenti

  1. Pattipatti

    Ma che bella!!! Mi sto divertendo un sacco a vedere tutte le layer cakes! un bascione e buona settimana

    Replica
    1. Silvia (Autore Post)

      Altrettanto! E, anch’io, come te più ne guardo più ho voglia di farle tutte.

      Replica
  2. Lucia

    Bellissimaaaaa….Dalla bellezza della torta direi che hai fatto amicizia con il nuovo forno…Bellissimo ed invitante quel doppio strato…Complimenti 😀

    Replica
    1. Silvia (Autore Post)

      Diciamo che con il forno mi è andata bene… che, pure io, che testina a farci una torta come prima cosa e non dri biscotti!

      Replica
  3. sabrina fattorini

    Ciao Silvia, la tua sponge ha veramente l’aria golosa! Slurp!

    Replica
    1. Silvia (Autore Post)

      Grazie Sabrina!

      Replica
  4. Elisa Dondi

    God bless you! Bello tutto anche la foto di punta!!! Ciao ciao!

    Replica
    1. Silvia (Autore Post)

      Grazie mille! In realtà la foto è stata fatta con pochissima luce e ho sfruttato quel poco che arrivava.

      Replica
  5. Elena

    Sei riuscita a fare la foto della fetta che da la perfetta idea della sofficità di questa torta, bravissima 🙂

    Replica
    1. Silvia (Autore Post)

      Grazie mille!

      Replica
  6. flaminia

    mamma mia quella bella fetta di torta me la mangerei subito!

    Replica
    1. Silvia (Autore Post)

      Arrivi tardi… È andata subito a ruba!

      Replica
  7. alessandra

    Silvia mia nonna alle obiezioni “mangi troppo, ti fa male, non stai bene” rispondeva sempre “ah nipo’ de qualcosa devo pure morì e almeno moro colla pancia piena!”. Davanti alla tua torta non le darei torto! Abbiamo fatto la stessa, ma una fetta della tua la mangerei volentieri! Un caro abbraccio

    Replica
    1. Silvia (Autore Post)

      L’ho vista ieri la tua torta, un vero spettacolo!
      Grazie della visita e grazie di esistere alle saggie nonne!

      Replica
  8. Gaia

    Semplice ma d’effetto. Bella e buona. Son sicura!

    Replica
    1. Silvia (Autore Post)

      Non dirlo a nessuno, sto facendo un’altra, ho tutti gli ingredienti fuori dal frigo. 😅😅

      Replica
  9. Giuliana

    golosissima! Per non parlare delle foto! Complimenti.

    Replica
    1. Silvia (Autore Post)

      Ricordando la tua torta la mia è ignuda come un verme!
      Grazie mille.

      Replica
  10. Anna Laura

    La bellissima foto ricorda molto Titanic, 😂 ma la riuscita non è certo un naufragio, anzi! Direi che hai fatto subito amicizia con il nuovo forno 😉👍🏻

    Replica
    1. Silvia (Autore Post)

      Mi tremavano le ginocchia al pensiero di come sarebbe venuta, forse quel mal di mare ha reso la foto così Titanic! 😂😂😂😂

      Replica
  11. Ale - Dolcemente Inventando

    la victoria sponge cake conquista per la sua semplicità ma anche per la sua infinita bontà.
    si vede che anche la tua è deliziosa.
    bravissima

    Replica
    1. Silvia (Autore Post)

      Grazie mille!

      Replica
  12. Elena

    questa sponge cake ha trovato un successo senza eguali in questo club, la tua è deliziosa, sobria e raffinata! complimenti!

    Replica
    1. Silvia (Autore Post)

      Grazie! I gusti semplici di questa torta mettono (quasi) tutti d’accordo.

      Replica
  13. Valentina

    Bellissima foto per una torta tanto semplice quanto golosa. A parte l’invidia per la doppia farcia interna, lascia che ti dica che adoro, e ogni volta la guardo qualche minuto in più, la foto con la fetta per la luce filtrata che, non so se sia stata voluta, mi fa pensare al primo solo che entra in casa al mattino attraverso le imposte ancora mezze chiuse, e filtrata dalla tenda. Bellissima ambientazione.

    Replica
  14. cecilia

    Mamma mia che bella foto!!! E che bell’impasto, l’interno è davvero goloso, bravissima!

    Replica
    1. Silvia (Autore Post)

      Grazie 😘

      Replica
  15. tritabiscotti

    Viene voglia di addentare lo schermo con quella foto di punta!!! ^_^

    Replica
  16. fabiola

    quella fetta come prima foto conquista tutti, ottima!

    Replica
    1. Silvia (Autore Post)

      Grazie!

      Replica

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

19 − 18 =