Silvia Pasticci

Consigli d’uso

Print Friendly, PDF & Email

Tutte le ricette di questo blog sono state testate a casa più volte, se seguite bene le istruzioni riportate nel corpo della ricetta non dovreste avere problemi a riprodurle e io sarò ben disponibile ad aiutarvi se mi contattate sia tramite mail a info@silviapasticci.it che scrivendo un commento nella ricetta.

Ovviamente declino ogni responsabilità per la non riuscita delle ricette se non seguite tutti i passaggi, o non usate gli strumenti adeguati e vi fate male o se siete allergici a uno degli ingredienti ma fate la ricetta lo stesso.

I miei consigli sono questi:

  • Se dico che la ricetta deve essere cotta in forno ventilato ed il vostro non lo è dovrete aumentare di circa 20°C la temperatura. L’aria forzata dei forni ventilati arriva dappertutto e se volete lo stesso effetto con uno statico dovrete per forza aumentare la temperatura. Comunque ogni forno ha un suo “carattere” e dovete imparare a conoscere come si comporta il vostro…
  • Se, al contrario di quanto detto prima, il vostro forno è solo ventilato dovrestre abbassare le temperature di circa 20°C.
  • Di solito specifico il tipo di farina utilizzata nelle ricette, nel caso non fosse chiaro la farina sarà quella di grano tenero di tipo 00.
  • Se lavorate con persone dalla mobilità ridotta (bambini piccoli o anziani con problemi alle mani) state molto attenti ai compiti che assegnate. Forse un bambino di 10 anni non dovrebbe sfilettare un’orata…
  • E’ importantissimo avere delle buone attrezzature in cucina. Bastano poche ma di buona qualità e ben mantenute. Ve la caverete benissimo con 4 padelle e due coltelli (uno da 10 cm e un altro da 20) ma se le padelle attaccano e i coltelli tagliano male sarà più facile che i piatti non vengano e che vi facciate male. NIENTE DI PIù PERICOLOSO DI UN COLTELLO CHE NON TAGLIA PERCHè è CON QUELLO CHE RISCHIATE DI FARVI MALE!!!!
  • Se prima di iniziare a cucinare leggete per bene la ricetta, anche più di una volta, o ve la stampate (c’è un tasto apposito “print friendly” e vi preparate tutti gli ingredienti, già puliti e tagliati in delle ciotole che terrete vicino a voi, il gesto di cucinare sarà molto più godurioso e la buona riuscita del risultato finale quasi assicurata.

E ora godetevi i vostri Pasticci ed alla prossima.

Besos.




2 Commenti

  1. Maria Antonietta Grassi

    Buongiorno,
    mi chiamo Maria Antonietta Grassi e sono una foodblogger come lei, (www.ilpomodororosso.blogspot.it) ma lavoro anche per Confcooperative in qualità di consulente..
    Confcooperative è la seconda più grande associazione che raggruppa i maggiori produttori di eccellenze italiane, e per far conoscere meglio i prodotti delle nostre consociate stiamo organizzando delle manifestazion/contesti e io mi occupo della selezione delle partecipanti, saremmo lieti se anche Lei volesse aderire . GUSTO QUI è legato ad un contest, ORTOQUI a degli showcooking da svolgersi nella Sua regione tra luglio e settembre.
    GUSTOQUI (neonato marchio di Coop legato alla produzione gastronomica interna di piatti pronti, commercializzati su tutta la rete Coop di Piemonte, Liguria e Lombardia)
    GUSTO QUI prevede la rielaborazione di un piatto pronto tra quelli dell’elenco allegato (a fine marzo si aggiungeranno altre 8 ricette) in 5 versioni differenti. L’intento è di dare idee facili, originali e veloci per realizzare 5 DIFFERENTI PREPARAZIONI DI SECONDO LIVELLO (es. un vitello tonnato che diventa un tramezzino farcito, un sushi di carne con riso e verdure, la farcitura di una sfoglia, un rotolo con piada di mais e rucola, una rosa di carne con salsa grazie a un impiattamento particolare… dico a caso , solo per rendere l’idea di come si possa valorizzare un piatto che di per sé potrebbe già bastare, facendolo diventare qualcosa di più insolito, completo e sfizioso… colpendo per creatività e innovazione… e fornendo 5 spunti in un colpo per dare SOLUZIONI CULINARIE a chi ha poco tempo, pensate per diverse esigenze e occasioni.

    Le 5 diverse REINTRERPRETAZIONI del piatto pronto di base, dovranno essere sviluppate tramite un elenco di passaggi e – se non sono particolarmente complicati – 1 sola foto della realizzazione finale /che riporti ovviamente il logo di GustoQui unitamente a quello del blog che la ospita). Per praticità a me interessa avere un unico link (per creare un unico QR code) con le 5 ricette. Consiglierei di creare una pagina o una sezione dedicata a GustoQui-Coop (così si dà piena evidenzia al marchio) che includa i 5 post delle 5 soluzioni.
    Forniremo 5 confezioni dello stesso prodotto per consertiLe di elaborare le ricette,(se ritiene che non siano sufficienti, potremo fornirgliene delle altre) che dovrà ritirare presso la COOP che mi indicherà .
    Entro il 26 Aprile dovrà inviare il link ( a quale indirizzo glielo comunicherò in seguito)

    di contro offriamo:
    il link ricevuto legato al box completo e brandizzato delle 5 preparazioni verrà inserito come QRcode su tutte le etichette dei piatti pronti commercializzati nel 2016/2017 (opportunamente evidenziato dal claim di enunciazione della campagna promo GustoQui), oltre che ripreso sulla nascente pagina facebook di GustoQui. Tutti i Food Blogger con le loro ricette “diversificate” saranno citati nella rivista “Consumatori” (destinata a tutti i Soci del plesso Nord Ovest) e sui monitor dei negozi Coop delle 3 regioni interessate. Ai 10 Food Blogger che documenteranno il maggior numero di visualizzazioni ottenute entro il 29 luglio (dati Analytics), sarà riservata una lezione premio di cucina nell’autunno 2016 nella neonata “Accademia GustoQui” (sita a Rivalta Scrivia-AL, nel complesso Coop, con una modernissima cucina attrezzata a vista e platea di sedie per il pubblico), in cui sarà loro richiesto di sviluppare un tema particolarmente affine alla loro cultura culinaria (es. food-design, la cucina degli scarti, ecc…), riversato su almeno 3 piatti pronti della linea GustoQui (non tra quelli già scelti). La proposta di tema e prodotti da parte dei 10 vincitori dovrà pervenire entro il 27 agosto, in modo tale da poter definire la calendarizzazione. La lezione sarà inserita nel catalogo ufficiale dell’Accademia e promossa dalle Sezioni Soci Coop di Piemonte, Liguria e Lombardia, che organizzeranno la partecipazione agli eventi dei loro associati con gite organizzate.

    ORTOQUI (marchio di Coop che raggruppa frutta e ortaggi di 15 fornitori del Piemonte, Liguria, Lombardia, presente commercialmente soltanto nei negozi di queste 3 regioni)
    Nei 13 we del periodo luglio/settembre incluso, OrtoQui darà vita a uno “STREET FESTIVAL” che si muoverà con veicolo brandizzato (vd. allegato) tra i principali eventi a carattere enogastronomico di Piemonte, Liguria e Lombardia, facendo “base” nell’area di una Pro Loco/Associazione ospitante, per dar vita a una rappresentazione di musica live (a cura di Radiocoop) alternata a una cooking-school (sempre live) a favore dei prodotti OrtoQui protagonisti di ogni singolo evento (scelti per territorio/stagione), tenuta da un/una Food Blogger (meglio se della stessa regione del prodotto/evento).

    RICHIESTA:
    a ogni Food Blogger selezionato (13 in tutto; tendenzialmente 5 sul Piemonte, 6 sulla Liguria e 2 sulla Lombardia) è richiesta la presenza durante tutta l’animazione (generalmente saranno we completi, dalla tarda mattinata del sabato al tardo pomeriggio della domenica, ad eccezione di eventi da una sola giornata; il calendario esatto è ancora in costruzione, sarà definito entro aprile, insieme ai prodotti protagonisti di ogni evento). La sua attività sarà articolata in lezioni di cucina dal vivo (alternate ai momenti di musica), creando un pacchetto di 3 ricette da presentare al pubblico (solo preparazione guidata, no somministrazione), con attrezzatura e ingredienti propri, ad eccezione del microfono ad archetto + casse e dei prodotti OrtoQui protagonisti dell’evento, che saranno forniti al momento, sui quali verrà trasmessa documentazione per arricchire di contenuti lo show-cooking. Le stesse ricette dovranno essere pubblicate sul blog del rispettivo Food Blogger, creando una sezione dedicata a OrtoQui fino a maggio 2017 e riprendendo i link a fb/YouTube di OrtoQui e Radiocoop). Tutte le ricette dovranno essere comunicate in anteprima e inviate con il logo identificativo del blog entro e non oltre il 28 maggio (in modo da poter promuovere il tutto successivamente descritto).
    IN CAMBIO:
    ogni Festival verrà pubblicizzato citando il Food Blogger di riferimento con campagna spot/landing page dedicata su Telecupole (ora anche in streaming), sui monitor dei negozi Coop delle 3 regioni interessate, sulla pagina Facebook ufficiale di OrtoQui e Radiocoop, su OrtoQui Channel e sulla rivista “Idea” (distribuita gratuitamente in molte sale d’aspetto di ospedali, centri medici, estetici, benessere, studi professionali, Istituzioni del Piemonte… e nel periodo estivo anche nei maggiori stabilimenti balneari della Liguria e in alcuni eventi mirati del circondario Milanese). In sede di evento, inoltre, lo staff di Radiocoop con Renata Cantamessa realizzeranno interviste ad hoc per la creazione di servizi TG e del tutorial di ogni singola ricetta realizzata dal Food Blogger, per la sua diffusione sui social (sia di OrtoQui/Radiocoop, sia del singolo fornitore del prodotto a marchio, sia ovviamente del Food Blogger coinvolto), sull’App di Radioccop (sez. ricette musicali OrtoQui), sui monitor dei negozi e nella videostory dei Festival che servirà per visibilità interna nel mondo Coop. Non sono previsti rimborsi economici di nessun genere.

    Se le iniziative proposte fossero di Suo interesse e per ulteriori informazioni, per aderire o per declinare l’invito, La prego di rispondere a questo messaggio

    Cordiali saluti,
    Maria Antonietta Grassi | mantgra@libero.it

    Replica
    1. Silvia (Autore Post)

      Farò un giretto dal pomodoro rosso! Ma purtroppo d’estate non sono disponibile…

      Replica

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

undici − 2 =