Silvia Pasticci

Gnocchi di patate viola.

gnocchi di patate viola
Print Friendly, PDF & Email

 

Gnocchi di patate viola.

Gnocchi di patate viola.

Questi gnocchi di patate viola non sono gnocchi di patate con una aggiunta di barbabietola o di cavolo cappuccio viola ma sono fatti proprio con le patate viola.

 

Certo, le patate viola non sono proprio a buon mercato ma sono molto scenografiche e si può fare uno sforzo in più per comprarle e fare gli gnocchi di patate viola nei giorni di festa, non per tutti i giovedì… ad ogni modo potreste anche mescolare patate viola e patate bianche, gli gnocchi saranno tinti di viola lo stesso e non ci spenderete tanto.

 

Dato che il loro colore è così intenso io condirei questi gnocchi di patate viola con una salsa bianca a base di panna o con salsa ai formaggi, comunque, esteticamente, non sono male con il pesto di basilico.

Gnocchi di patate viola.

 

Per 3 persone:

  •  500g di patate viola.
  • 1 tuorlo.
  • Farina 00 q.b.
  • Sale q.b.

 

Far bollire le patate con la buccia, dopo averle lavate accuratamente, finché non saranno tenere, queste patate viola sono particolarmente sode, ci vorrà un po’ di tempo.

 

Mentre sono ancora calde tagliatele a metà e mettetele nello schiacciapatate con il taglio verso il basso, così non servirà sbucciarle ed eviteremo di bruciarci le mani…

 

Una volta schiacciate tutte le patate salate e aggiungete farina, poca alla volta, ed il tuorlo d’uovo finché l’impasto non starà insieme ed evitando di lavorarlo troppo a lungo.

 

Formate dei cilindri d’impasto dello spessore che preferiate, da noi si mangiano piccoli, e poi tagliate gli gnocchi e passateli al “pettine” o lasciateli semplicemente cilindrici.

 

Infarinateli leggermente e lasciateli staccati tra loro in attesa di calarli, delicatamente, in acqua bollente salata.

 

Sulla carta gli gnocchi di patate viola saranno pronti appena tornano a galla, ma io non sono italiana e per me sono ancora crudi, quindi li lascio un po’ di più 😛

 

Condite con la vostra salsa preferita o con una salsa che sia di un colore bianco, così faranno più scena.

 

Godetevi i vostri Pasticci ed alla prossima, o anche su facebook!

 

Besos.

 

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *