Silvia Pasticci

Vigilia? Orata al forno!

Orata al forno.
Print Friendly, PDF & Email
Orate al forno

Orate al forno con patete e cipolle

In Spagna la giornata della Viglia di Natale viene vissuta quasi di più della giornata di Natale e viene chiamata “Nochebuena” (nottebuona), arrivata in Italia (Liguria, per la precissione) sono venuta a sapere che non si festeggia dappertutto quindi, laddove venga celebrata la Viglia di Natale vi auguro di viverla al meglio ed in buona compagnia.Chi non la festeggia si riposi per domani perchè ne avrà un bel po’ da fare.

La mia famiglia non è di quelle ipertradizionaliste che tagliano il tacchino il giorno di Natale e cose varie ma ci sono dei piccoli punti fermi: antipasti mistissimi (nel senso che riempiamo il tavolo di piatti diversi ed ognuno prende quello che gli va) e un secondo che per la Vigilia di solito è pesce, dato che il giorno dopo spesso c’è del legerissimo agnello…

Ed ecco qua il solito pesce con un “optional” che può sembrare strano ma che lo rende più fresco e speciale, vi fidate di questa Pasticciona?

Orata al forno.

Per 4 persone già strapiene di antipasti mistissimi:

  • 2 orate medio-grandi (1Kg)
  • 1 Kg di patate
  • 1 cipolla dorata grande
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1/4 limone non trattato
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • 3 cucchiai di aceto di vino bianco (l’optional)

Sbucciare patate e cipolla e tagliare le patate a lamelle di 2-3 milimetri e la cipolla a strisce, mettere nella pirofila salare, pepare, versare 2 cucchiai d’olio d’oliva e girare il tutto con le mani. Coprire appena con acqua e infornare a forno ventilato a 180°C per circa 30 minuti, rigirando il tutto se la cipolla dovesse colorirsi troppo e per far dorare tutte le patate.

Mentre che le patate sono in forno lavate bene le orate e metteteci nella pancia sale, pepe, uno spicchio d’aglio ad ognuna ed una fetta di limone.

Dopo 30 minuti in forno le patate dovrebbero essere quasi pronte e senz’acqua, togliete la pirofila dal forno ed adagiate sopra le orate e versate un filo d’olio ed un po’ di sale. Rimettete in forno per 15 minuti.

Passati i 15 minuti versate sopra il pesce l’aceto bianco (puzzerà ma renderà il tutto più fresco e l’acidulo starà benissimo sulle patate, provare per credere) e tenete in forno ancora 5 minuti.

Passati questi 20 minuti il pesce sarà ancora succoso e lucido all’interno, a me piace così e Marito è stato finalmente “Pasticcizzato”, a  mia suocera piace molto più cotto. Questa cosa del punto di cottura del pesce e così personale che la lascio a voi, posso solo garantirvi che in 20 minuti a 180°C nel mio forno rimane bene…

Feliz Navidad a todos vosotros y a vuestras respectivas familias. Besos.

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *