Silvia Pasticci

Taccole dorate al burro.

Print Friendly, PDF & Email
Le taccole rese golose dal burro.

Le taccole rese golose dal burro.

Fare queste taccole di quel bellissimo colore dorato al burro è come mangiare la brioche e poi non mettere lo zucchero nel cappuccino… Ma dai, io non cucino quasi mai con il burro! se per una volta faccio che le taccole siano una verdura con il colesterolo ce ne faremo una ragione, domani a pranzo sarà un’insalata scondita 😉

Finchè non sono arrivata in Italia non avevo mai visto le taccole bianche-gialle, solo a vederle sono uno spettacolo se ci aggiungiamo la ricca ricetta che mi ha dato Angela, la mia fruttivendola di fiducia, diventano un capolavoro.

Io le mangio come contorno di pesce o carni bianche cucinate in modo semplice ma devo riconoscere che questa volta sono stata davvero tentata di buttare in padella due uova e strappazzarle insieme alle taccole e mangiarle così. Se mai lo farò vi saprò dire come sono venute…

Pronte da essere gustate

Pronte per essere gustate

Per un contorno per due persone:

  • 300g di taccole bianche
  • 1/2 cipolla bianca
  • Un cucchiaio di burro
  • Una goccia di olio extravergine d’oliva, per non far bruciare il burro
  • Sale q.b.

Tagliare di sbieco le taccole in pezzetti piccoli e la cipolla affettata sottile.

Mettere la cipolla ad appassire con l’olio ed il burro a fuoco bassissimo per qualche minuto, finchè non sarà trasparente, non fatela rosolare.

Aggingere le taccole alle cipolle dopo averle lavate bene ma mantenendo una parte dell’acqua.

Alzare la fiamma fino a medio-bassa e coprire la padella. Girate ogni tanto, ci vorranno circa 15-20 minuti per far ammorbidire e dorare un po’ le nostre magnifiche e saporitissime taccole.

Godetevi i vostri Pasticci ed alla prossima.

Besos.

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *