Silvia Pasticci

Un classico del BBQ spagnolo: pinchos morunos.

pinchos morunos
Print Friendly

Pinchos morunos.

Pinchos morunos.

Ora che ci penso sono proprio una cattiva persona… ma proprio stronza… e poi, sono una specie di troglodita che mangia con le mani… solo dio sa cosa pensate, voi italiani, di me… perchè Marito si è già abituato e non dice niente…

Sono una cattiva persona perchè per questa ricetta ci vuole una cosa che in Italia è difficile da scovare, la paprika dolce buona-buonissima, non quella sostanza color mattone che vendono nel vasetto 😛

Perchè sono una troglodita? perchè io, gli spiedini, li mangio con le mani. Questi sono stati cucinati a casa di amici che non ce l’hanno proprio fatta a mangiarli con le mani, dopodichè ho pensato a quale idea si saranno fatti di me che li sbranavo come una cannibale…

Scherzi, neanche tanto scherzosi, a parte, lo spiedino con questa marinatura è un’altro classico della tapa spagnola, si va con gli amici al bar e chi lo vuole se lo ordina e lo mangia con le mani perchè la tavola non viene aparecchiata. Ricordo ancora la faccia inorridita di mia suocera davanti al piatto di polpo con patate (pulpo a feira, se lo volete cercare dentro al blog) accompagnato da un cestino di pane con  quattro forchette dentro e nessun piattino per servirsi…

Tapas!

Se vi piacciono le cose molto speziate questa ricetta fa per voi e se vi piacciono ma non vi fanno diventare matti vi dirò che va bene anche per condire un pezzo di lonza intera da tagliare a fette e fare ai ferri, saporito ma non in modo eccessivo.

Per 7 grossissimi spiedini:

  • 1Kg di coscia di maiale a pezzi e senza tendini ne pezzi di grasso
  • 1,5 cucchiai di paprika dolce
  • 0,5 cucchiai di origano
  • 4 spicchi d’aglio molto tritati
  • 0,5 cucchiai di sale fino
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva più quello per la cottura

Tritate bene l’aglio e mescolatelo alla paprika, l’origano, il sale (io cucino piuttosto insipido ma con tutte le spezie non vi mancherà il sale, ad ogni modo potete correggere alla fine) e l’olio.

Mettetevi un paio di guanti usa e getta se non volete andare in giro con le unghie arancioni e mescolate benissimo con la carne.

Lasciate riposare in frigo, meglio se almeno un giorno intero, mescolando qualche volta.

Prima di iniziare a montare gli spiedini mettete a bagno gli stecchi perchè non si brucino in cottura e togliete tutta la marinata possibile dalla carne.

Infilzate la carne negli stecchi e fate in padella, se siete a casa, o sul barbecue se siete all’aperto, ne guadagnano tantissimo.

P.S.: se non volete rischiare che venga troppo forte e non vi piaccia fate marinare il pezzo di maiale intero e poi fatelo a pezzetti.

Godetevi i vostri pasticci ed alla prossima. O anche su facebook.

Besos.

 

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

12 + 16 =